Kiva

PROGETTO KIVA

 Agevolare l’accesso allo strumento del prestito (microcredito) a favore di persone svantaggiate ed intraprendenti per uscire dalla povertà.

logo per sito ok kiva

I prestiti che cambiano la vita”

Kiva Microfunds è un’organizzazione non-profit che permette alle persone di prestare denaro via Internet a persone operose in Paesi invia di sviluppo attraverso 191 intermediari di Kiva.  Questi intermediari possono essere istituzioni di microfinanza, imprese sociali, scuole ed organizzazioni non-profit.

Kiva accoglie le storie personali  di chi ha bisogno di un prestito, connettendosi con i loro imprenditori su di un livello umano.

Kiva non percepisce alcun interesse sui prestiti che concede.

Kiva è puramente sostenuta da sovvenzioni, prestiti e donazioni dei propri utenti, di aziende e di istituzioni nazionali.

Kiva ha sede a San Francisco (California – Usa).

(fonte: Wikipedia)

2.2. Enrico Into The World partner di Kiva.

L’esperienza Kiva della nostra Organizzazione ha inizio nel Marzo dell’anno 2011, quando essa viene “accreditata” dalla sede italiana di Kiva Microfunds quale “lender” (soggetto finanziatore).

Dati e statistiche aggiornate dell’operato Kiva di Enrico Into The World.

Sul portale di Kiva Microfunds potrete consultare i numeri ed i beneficiari  dei prestiti concessi:

http://www.kiva.org/lender/enricointotheworld1203

Nota: per approfondire la conoscenza di Kiva Microfunds visita il sito www.kiva.org

Nella realtà operativa “Enrico Into The World” non si limita ad agire in termini finanziari: la nostra Organizzazione infatti valuta e seleziona, di concerto con Enrico, le varie richieste di prestito, pubblicate sul sito di Kiva.

2.3. Meccanismo Kiva: come opera Enrico Into The World.

Le risorse che la nostra Organizzazione destina alla iniziativa Kiva derivano da due fonti principali:

  • il tesseramento dei soci;
  • le donazioni dei soci e di terzi non soci.

Considerato  che il taglio minimo dei prestiti stabilito da Kiva è pari a  $ 25, E.I.T.W. ha deliberato di concedere prestiti di importo fisso unitario di $ 100.

Periodicamente, attraverso la procedura PayPal (apertura di un conto corrente dedicato), Enrico Into The World trasmette i fondi a Kiva Microfunds, unitamente al profilo od ai profili delle persone richiedenti il prestito selezionate.

A sua volta Kiva Microfunds, attraverso il responsabile di zona (intermediario) che istruisce le pratiche in via diretta con la persona richiedente segnalata, eroga la somma. Il prestito si è così perfezionato.

La persona beneficiaria, attraverso un piano di ammortamento, restituirà l’importo ricevuto, a mezzo di rate mensili a Kiva Microfunds che, senza nulla trattenere a titolo di commissioni e tributi, le retrocede ad Enrico Into The World.

La nostra Organizzazione ritornerà quindi in possesso dei fondi immessi nel circuito che, integrati con nuove risorse pervenute, metterà nuovamente a disposizione di Kiva.

Si apre un nuovo ciclo per raggiungere nel Mondo altri imprenditori proveri, ma meritevoli di attenzione per il loro spirito di intraprendenza nonostante i disagi di varia natura.

2.4. Riconoscimento da Kiva Microfunds.

A fronte dell’attività svolta nel 2013  E.I.T.W. ha rcevuto le congratulazioni da Kiva per i risultati ottenuti dopo sue anni di attività. Con i nostri 70 prestiti da 100 dollari caduno (in parte restituiti e nuovamente impiegati) ha raggiunto la percentuale dell’1% fra tutti i prestatori nel 2013 (globalmente Kiva ha aiutato un milione di destinatari con il microcredito).

Da: “Kiva Update” contactus@kiva.org

A: eitw@enricointotheworld.org

Cc:Data: Thu, 02 May 2013 16:53:06 +0000 (UTC)

Oggetto: Thanks to you…

Hi ENRICO into the WORLD!
Just a quick note to say… thanks!
You may not know it, but all of the loans you’ve made put you in the top 1% of lenders for 2013! Amazing!
Supporters like you inspire us each and every day. Every time you lend, make a donation, or invite a friend to join Kiva, you make a difference. You’re the reason we’ve been able to reach 1 million borrowers worldwide — and counting.
Best wishes,
The Kiva Team

Tags: